Il Ladispoli sempre più primo: che vittoria contro la Valle del Tevere

Il Ladispoli sempre più primo: che vittoria contro la Valle del Tevere

All’Angelo Sale il Ladispoli non fa sconti a nessuno. Anche una forza come la Valle del Tevere si arrende alla grinta inarrestabile dei rossoblu, oggi autori di una splendida gara, combattuta fino alla fine.

Un gol di Nicolò Rocchi, tanto è bastato al Ladispoli per conquistare i tre punti, ma tutti, dal primo all'ultimo, hanno dimostrato di “esserci”. Mister Bosco schiera i suoi nel solito 4-2-3-1 con Travaglini in porta, in difesa Leone e Lupo centrali con la coppia Barone-Salvato sugli esterni. Davanti alla difesa Tollardo-Andrea Sganga, sulle fasce Zucchi e Bertino con La Rosa dietro all’unica punta Rocchi. Pronti via e i rossoblu sfiorano la rete già nei primi minuti: uno svarione difensivo di Nocelli favorisce Bertino che si libera anche di Zonfrilli, ma al momento del tiro è impreciso e il pallone impatta sulla traversa. Alla mezz'ora la Valle del Tevere impensierisce la difesa tirrenica con Travaglini costretto a smanacciare un insidioso cross che stava per finire sui piedi di Federici. Assistiamo ad un match vivo, occasioni da una parte e dall'altra con i portieri protagonisti nel mantenere il risultato invariato. Nell’unico minuto di recupero l’ultimo botta e risposta con gli ospiti a un soffio dal gol: in questa occasione Travaglini si supera deviando al lato una rovesciata di Federici da distanza ravvicinata. Secondo tempo che si apre con Fagioli che prova a sbloccare il risultato portando in vantaggio i suoi, direttamente da calcio di punizione dal limite, ma anche stavolta l’estremo difensore rossoblu si dimostra un avversario difficile da battere e in tuffo spedisce in calcio d’angolo. Col passare dei minuti però il credito del Ladispoli con la fortuna aumenta: Bertino dalla sinistra entra in area palla al piede, supera due avversari prima di indirizzare il pallone verso Zucchi che di testa serve un assist perfetto per Rocchi, il bomber rossoblu in tuffo da due passi non sbaglia e spedisce in rete. Disorientati gli ospiti iniziano a subire la pressione dei padroni di casa: La Rosa si porta sul fondo, scarica all’indietro un pallone rasoterra per Tollardo, ma come nel primo tempo la traversa non perdona. Nonostante lo svantaggio l’undici di mister Scaricamazza sembra prendere coraggio e inizia a farsi vedere più spesso nell'area di casa, ma il portiere rossoblu è decisivo in tutte le occasioni. Sembra chiudersi così il match, ma la Valle del Tevere non aveva ancora fatto i conti con il neoentrato Pagliuca: siamo nell’ultimo minuto dei cinque di recupero quando il classe ‘97, si invola sulla destra, più veloce di tutta la compagine avversaria entra in area e viene falciato da Manga, poi espulso: dal dischetto il pallonetto a portiere battuto di Cardella finisce di poco alto. Una vittoria perfetta quella di oggi per il Ladispoli: è la numero otto in stagione, ma arrivata al momento più opportuno perché consente ai tirrenici di scacciare via la caduta di Monterotondo e di rimanere incollati al primo posto in classifica.

12^ giornata campionato Eccellenza – girone A

US Ladispoli: Travaglini, Salvato, Barone, Tollardo (23’st M. Sganga), Leone, Zucchi, Bertino (41’st Pagliuca), Rocchi (31’st Cardella), La Rosa (34’st De Fato), A. Sganga A disp: Agostini, Maroncelli, D’Ottavi All: Bosco

Valle del Tevere: Zonfrilli, Nocelli (1’st Sperdandio), Renelli, Visone (22’st Danieli), Bianchi, Nardi, Mamarang, Colangelo (30’st Manga), Fagioli, Federici, Grizzi A disp: De Vellis, Di Mascio, Bornigia, Massaini All: Scaricamazza

Arbitro: Ferrara (Rm2) assistenti: Jorgji (Albano Laziale) – Civilini (Tivoli)

Marcatori: 19’st Rocchi (L)

Ammoniti: 19’pt Nocelli (V) – 42’pt Visone (V), Leone (L) – 16’st Lupo (L) -  40’st A. Sganga (L)

Espulsi: 50’st Manga (V)

Min. recupero: 1-5